• Piazzetta Portichetti 3, 37123 Verona
  • +39 045 597004

I migliori piatti della cucina veneta: i consigli di Cinque Rooms Verona



18.07.2019

Verona e l'amore per il buon cibo e il buon vino

Las cucina veneta è, in virtù delle sue origini contadine, una cucina povera ma ricca di gusto e molto legata alle tradizoni

"La scoperta di un piatto nuovo è più preziosa per il genere umano che la scoperta di una nuova stella", diceva Anthelme Brillat-Savarin. E in effetti, come dargli torto? Il viaggio, la scoperta di un posto nuovo, implicano anche l'assaporare la tradizione culinaria del luogo. La cucina veneta è ricca di gusto: si tratta di cibo povero, ma comunque consistente e ricco di sfumature e sentori che affondano le loro radici nella storia della regione. In generale, i prodotti che contraddistinguono la cucina veneta sono davvero molti: importantissima la tradizione casearia, che vanta pezzi come il Grana Padano, famoso in tutto il mondo, l'Asiago e il Montasio, giusto per citarne alcuni. Celebri sono anche i salumi, i funghi, i tartufi, i liquori, i vini, i distillati, il riso veneto Vialone Nano e, soprattutto, il Re dei dolci invernali, il pandoro.

Ecco i consigli che noi di Cinque Rooms Verona ti diamo per non perderti i piatti più sfiziosi di questa straordinaria cucina!
 

I piatti da non perdere della cucina veneta

Il primo piatto che sicuramente ci sentiamo di consigliare è la Pasta e Fasoi, un piatto tipico veneto fatto con ingredienti poveri e genuini: i fagioli vengono frullati e la pasta viene fatta in casa, garantendo un piatto rustico e genuino. Lo si può trovare nelle migliori trattorie di Verona. Altro piatto interessante sono i Bigoli con le Sarde: i bigoli sono delle specie di spaghetti spessi, originari di Bassano, che vengono per l'appunto conditi con uno specialissimo sugo di sarde. Secondo la tradizione, vengono consumati durante la Vigilia di Natale. 

Per gli amanti del riso, il Risotto al Tastasal è un piatto obbligatorio, da assaggiare almeno una volta quando si è di passaggio a Verona. Tipico della cucina veneta, si tratta di un risotto condito con carne macinata di maiale, salata e pepata. Tastasal, in dialetto, vuol dire tastare il sale: il nome deriva dall'usanza di controllare se la carne fosse ben salata prima di utilizzarla per condire il riso. Piatto tipico invernale, il bollito con la pearà è preparato con carne e verdure, accompagnato da una crema di pane grattugiato e pepe (abbondante), che è per l'appunto la pearà. 

Altro piatto regionale è la polenta: accompagnata da carne, salumi, formaggi, funghi o addirittura zuccherata, la polenta è l'icona per eccellenza della cucina tradizionale veneta, piatto che addirittura sembra risalire al 1500. Conosciuta in tutta Italia, vi assicuriamo che vale la pena assaggiarla a Verona una volta nella vita. Ma per quanto riguarda i dolci? Abbiamo già accennato al pandoro: tipico dolce natalizio, è ormai diffuso ovunque in Italia, ma non tutti sanno che le origini sono proprio veronesi e risalgono all'800, quando il Pan de Oro, dalla tipica forma di stella a otto punte, veniva servito alle ricche famiglie venete. Fu ideato da Domenico Melegatti e oggi è sicuramente uno dei dolci più conosciuti e ricercati d'Italia. 
 

Dove mangiare la cucina veneta tradizionale: i consigli di CinqueRooms

Un posto che vi consigliamo per assaporare le delizie della cucina veneta è sicuramente L'Osteria al Duca, vera istituzione a Verona. Situata nei pressi delle Arche Scaligere, è un'ottima soluzione per chi vuole mangiare in centro storico senza spendere troppo. Secondo una leggenda, l'osteria si trova nell'antica casa di Romeo. Oltre al menù alla carta, c'è un menù fisso che prevede come primo piatto i bigoli, ricetta tradizionale e specialità del posto. 

Anche il Caffè Monte Baldo è un posto molto conosciuto a Verona, essendo stato in passato un tipico caffé old style. Si tratta di un'osteria molto conosciuta perché offre ottimi piatti tipici veronesi a prezzi molto bassi. (si possono tranquillamente trovare primi piatti sfiziosi a partire da 6 euro). Enocibus, rispetto ai posti prima citati, è un pochino più nascosto, lontano dal caos turistico della città, ma sicuramente si tratta di una bella scoperta. In questa locanda è presente un ricco menu alla carta tra cui sono presenti minestre e piatti di pasta, il cui prezzo, anche in questo caso, parte dai 6 euro per i primi piatti. Specialità del posto è sicuramente lo stinco di maiale, altro piatto della cucina tradizionale veronese. 

Sottoriva è uno dei più celebri locali della città, un posto bellissimo, calmo, situato sotto i portici, che regala un'atmosfera rustica, da cartolina. scelto da numerosi clienti sia a pranzo che a cena, le proposte non sono tantissime, ma sono giuste e rispecchiano la vera cucina veneta, riproposta seguendo le ricette contadine. Non è il posto adatto se si è di fretta: un avviso all'ingresso avverte subito i clienti del fatto che il servizio sia piuttosto lento. I piatti tipici proposti variano di volta in volta: sotto consiglio dei simpatici proprietari potrai assaggiare alcuni tra i piatti più rustici della cucina veronese, come la trippa alla parmigiana, la polenta e gorgonzola, lo spezzatino di asino e tanto altro. Le porzioni sono abbondanti e i prezzi sono generalmente bassi.
 

Una proposta di lusso

Per chi non trovasse di suo gusto la cucina veneta e volesse qualcosa di più raffinato e gourmet, non possiamo non citare Casa Perbellini: ristorante ubicato a Piazza San Zeno, a cinque minuti a piedi dalle nostre stanze, offre un'ottima selezione di piatti. Lo chef pluristellato Giancarlo Perbellini, oltre ad assicurare pietanze superbe, garantisce la massima trasparenza: non ci sono barriere architettoniche e la cucina è totalmente visibile, lasciando che il cliente assapori il piatto a partire dalla sua preparazione, in un'atmosfera intima e con pochi tavoli.

in pieno centro città

Cinque si trova a San Zeno, un quartiere a circa 900 metri dal centro storico di Verona, il cui cuore pulsante può essere individuato nella suggestiva Piazza Brà, un luogo dove storie e architetture di secoli diversi si amalgamano armoniosamente. Cinque è situato in un luogo davvero strategico perché si trova a circa 12 km dall'aeroporto Valerio Catullo di Verona, raggiungibile su richiesta con il nostro servizio transfert, e a soli 2,5 km dalla stazione di Verona Porta Nuova, facilmente raggiungibile anche grazie al servizio di trasporto pubblico offerto attraverso le linee urbane.

Dove siamo

900 m

DA PIAZZA BRA

1,4 Km

DA VIA MAZZINI

12 Km

DAll'aeroporto
per tenerci aggiornati

Newsletter



immagine Sei convinto
CINQUE ROOMS VERONA

Ti abbiamo convinto?

Vieni a trovarci

Scegli la camera perfetta per vivere il tuo magico soggiorno a Verona, la città dell'amore. Prenota subito!