• Piazzetta Portichetti 3, 37123 Verona
  • +39 045 597004
  • +39 379 105 8084

Cosa vedere a Verona in un giorno: l’itinerario di CinqueRooms



16.01.2020

Verona, città dell'amore, della storia, dell'arte e del teatro: ecco l'itinerario per visitarla in un solo giorno.

Vedere Verona in un giorno non è un’utopia, anzi! La bella città scaligera non è particolarmente grande e le principali attrazioni turistiche, fortunatamente, sono tutte concentrate.

Innanzitutto, se stai pensando di visitare Verona, sappi che questa città è un vero gioiellino. Meta preferita dei romantici, la città si contraddistingue per il suo patrimonio storico e culturale che l’ha resa Patrimonio dell’Unesco.

In effetti, ha davvero molto da offrire, motivo per cui, se desideri visitare Verona in un giorno, è bene preparare un itinerario con i luoghi più importanti, in modo da non perdersi proprio niente.
 

Visitare Verona in un giorno: Piazza Bra, l’Arena e il Balcone di Giulietta

Se vuoi visitare Verona in un giorno, come prima opzione puoi valutare il classico itinerario. Infatti, ci sono alcune mete che sono davvero un must, da vedere almeno una volta nella vita. Di cosa stiamo parlando? Beh, innanzitutto dell’Arena di Verona. Famosissima in tutto il mondo, si tratta di uno degli anfiteatri antichi meglio conservati al mondo.

La struttura, che risale al I secolo d.C, è seconda solo al Colosseo per fama e notorietà. Inoltre, ancora oggi viene impiegata per numerosi spettacoli e concerti e ormai da anni ospita il celebre Festival della Musica Lirica che attira migliaia di persone da tutto il mondo durante la stagione estiva. Insomma, da vedere! Inoltre, l’Arena si erge su Piazza Bra, la più grande e viva di Verona. La via che la costeggia pullula di ristorantini e bar, cosa che la rende perfetta per una breve sosta.

Poco lontano, circa dieci minuti a piedi percorrendo Via Mazzini, arriverai alla Casa di Giulietta, altra attrazione turistica della città da vedere almeno una volta nella vita. L’edificio, risalente al XIII secolo, è stato proprietà della famiglia Cappelletti, che avrebbe ispirato Shakespeare per i famosi "Capuleti". Oggi, l’edificio è visitato soprattutto per il balcone, sul quale ancora oggi si può salire, e per la statua di Giulietta, tanto gettonata perché si vocifera che porti fortuna in amore se toccata.

A due minuti dal balcone c’è Piazza Erbe, una delle più caratteristiche di Verona, dove si possono ammirare antiche case con torri, logge e fontane e le peculiari bancarelle di souvenirs. Da piazza delle Erbe si può passare sotto l’arco della Costa, così chiamato per la costa di una balena che si trova appesa (altri pensano che si tratti della costola di un coccodrillo che in tempi antichi ha terrorizzato la città), arrivando così in piazza dei Signori, sede delle pubbliche amministrazioni cittadine.

Tornando indietro, nei pressi della casa di Giulietta, ci sono inoltre molte osterie e pasticcerie storiche, tra cui l’Osteria Cappello e la pasticceria Cordioli, la più antica (e buona) di Verona.
 

Cose da vedere a Verona in un giorno: itinerario shakesperiano

Se stai cercando cose da vedere a Verona in un giorno che non siano la classica triade appena citata, non ti preoccupare. In questa città c’è davvero tanto da fare e noi stiamo dimenticando un piccolo dettaglio: Verona è famosa nel mondo anche perché teatro di una delle opere più acclamate di William Shakespeare, ovvero “Romeo e Giulietta”. Allora, per passare una giornata alternativa, perché non organizzare un bell’itinerario letterario della città?

La vicenda raccontata da Shakespeare è assolutamente fittizia, ma sappiamo, anche grazie a Dante, che a Verona c’erano davvero scontri assai violenti tra famiglie rivali, tra cui anche i Montecchi e i Capuleti. Dunque, il nostro romantico itinerario può avere inizio, perché di bei luoghi da vedere ce ne sono a sufficienza. Prima indiscutibile tappa è il già menzionato balcone di Giulietta, ormai iconico. Per entrare e ammirarlo si passa sotto un arco le cui pareti sono letteralmente ricoperte di bigliettini d’amore e di buon auspicio lasciati dai visitatori di tutto il mondo. Non è romantico pensare che milioni di persone tutti gli anni decidano di andare a vedere il balcone per lasciare una traccia del proprio amore?

La statua di Giulietta, realizzata nel 1969 dallo scultore Nereo Costantini, è la star del cortile. Sono centinaia le persone che ogni giorno scattano una foto con la bella damina, il cui seno destro è consumato per il famoso rito benaugurante a cui abbiamo già fatto cenno. Per i più appassionati di storia e di cinema, all’interno dell’edificio è possibile trovare meravigliosi dipinti d’epoca a tema shakespeariano, oltre ad altri oggetti e mobili antichi. Da vedere la stanza da letto di Giulietta, dove sono esposti i costumi indossati da Leonard Whiting e Olivia Hussey nell’adattamento cinematografico di Zeffirelli.

Nei pressi delle Arche Scaligere è possibile vedere un palazzo nobiliare circondato da alte mura merlate. Si tratta della casa della famiglia Montecchi, nobile famiglia ghibellina bandita nel 1325 da Cangrande della Scala a causa di un complotto. Purtroppo, non è visitabile perché proprietà privata: nonostante ciò, si tratta di una meta molto interessante per tutti coloro che volessero vivere l’opera in tutte le sue sfumature, ammirando la bellezza di una Verona dal fascino romantico ed eterno.

Ad ogni modo, non dobbiamo dimenticare che “Romeo e Giulietta” è soprattutto un’opera drammatica, il cui triste epilogo è conosciuto da tutti. Motivo per cui, seconda tappa è la tomba di Giulietta, che si presenta come un sarcofago di marmo rosso ubicato in una cella del chiostro del convento di San Francesco al Corso, risalente al 1230. Molti i personaggi che si sono recati in questo luogo, tra cui Charles Dickens e Lord Byron.

Ultima tappa, ma non meno importante, è il Club di Giulietta. Si tratta di un’associazione culturale, anche menzionata nel film “Letters to Juliet” (di cui alcune scene sono state girate presso l’Osteria Cappello di cui abbiamo parlato prima), che si propone lo scopo di leggere, tradurre e rispondere a tutte le lettere che arrivano destinate a Giulietta. Inoltre, il club organizza una serie di tour shakesperiani della città. 

Dove consigliamo di fare una pausa agli amanti della letteratura che desiderano visitare Verona in un giorno? Presso il caffè Minotauro, esattamente di fianco la casa di Giulietta. Si tratta di una peculiare caffetteria e libreria di Verona dove, tra un libro e l’altro, è possibile prendere un caffè e fare una pausa rilassante. Assolutamente consigliato a tutti i book lovers. 
 

Verona cosa vedere in un giorno: le mete inedite

Ti trovi a Verona. Cosa vedere in un giorno che non siano le classiche mete trite e ritrite? Beh, non preoccuparti: Verona in un giorno ha tanto da offrire! Infatti, se è vero che il balcone di Giulietta e l’Arena sono assolutamente imperdibili, è anche vero che si tratta delle mete più gettonate dai turisti che possono decisamente rendere la visita molto caotica. 
Per evitare di trovarsi in mezzo a un’accozzaglia di gente, ecco le mete da fare secondo noi.

Per prima cosa, dopo aver passato Piazza Bra, icona della città, e via Mazzini, la via dello shopping, dirigiti verso Piazza Erbe. Qua, dopo aver preso un bel gelato in piazza Dante, piccolo gioiellino nascosto di Verona, recati nella vicina Piazza dei Signori, dove potrai salire sulla Torre dei Lamberti, che sovrasta la città. Da lì il panorama è assolutamente magnifico e ne vale la pena. Vicino piazza dei Signori puoi ammirare le famose arche scaligere, ovvero dei baldacchini monumentali molto suggestivi decorati con statue e guglie che fungono da tombe degli antichi signori di Verona.

Altra tappa assolutamente da fare è la chiesa di Sant’Anastasia, meta indiscussa per tutti gli amanti dell’arte, essendo un tripudio di dipinti, colori e affreschi. Da qui è possibile proseguire per Ponte Pietra, davvero molto caratteristico, perché sbuca esattamente fuori l’antico teatro romano, ancora oggi sede di spettacoli e concerti durante la stagione estiva. Se ne hai voglia e ti piace camminare, imbocca la scalinata che porta al cortile di castel S. Pietro.

Si tratta di una passeggiata in salita di circa dieci minuti che termina appunto nel momento in cui si giunge al castello visconteo. Da lì, la vista più incantevole della città. Potrai goderti Verona dall’alto in tutto il suo splendore, ammirandone i dettagli e caratteristici tetti in “rosso veronese” che distinguono questa città. Meravigliosa meta al tramonto. Se non ti andasse di camminare, recati presso Castelvecchio, il principale monumento medievale il cui museo espone pregevoli dipinti di scuola veneta. Inoltre, il castello vanta il ponte Scaligero, meta classica e molto romantica della città. 

Da Castelvecchio puoi recarti presso la Chiesa di San Zeno, capolavoro dell’arte romanica, nella bellissima zona di San Zeno, tanto caratteristica quanto leggermente isolata dal centro storico della città, pur rimanendone nei pressi. Si tratta di una bellissima zona molto tranquilla e meno turistica, perfetta per un aperitivo rilassante lontano dall’eccessivo caos cittadino che contraddistingue Verona. È forse un caso che abbiamo deciso di ubicare le nostre stanze proprio qua?
 

Cosa visitare a Verona in un giorno fuori dal centro

Se non sai cosa visitare a Verona in un giorno fuori dal centro perché non sei un amante della folla e del casino allora tranquillo, abbiamo pensato anche a te. Verona è una città davvero per tutti!
Prima tappa per passare qualche piacevole ora è sicuramente il Parco Sigurtà, a Valeggio sul Mincio, a pochi km da Verona. Si tratta di un parco davvero unico che ricopre oltre 600.000 metri quadri e offre moltissime varietà di arbusti, fiori e piccoli laghi. Famosissima la Via delle Rose e il labirinto di siepi, provenienti da tutto il mondo.

In realtà, la stessa Valeggio sul Mincio è degna di nota, essendo caratterizzata dai vari mulini d’acqua ancora presenti e i localetti a pelo d’acqua sparsi per la frazione di Borghetto, uno dei borghi più belli d’Italia. La provincia di Verona offre anche moltissimi castelli medievali davvero suggestivi. Degni di nota sono Castel d’Azzano e il Castello Scaligero di Malcesine, addirittura di origine longobarda.
 

Verona da vedere in un giorno: le zone giuste per gli amanti dello shopping 

Vuoi scoprire una Verona da vedere in un giorno ma sei anche un amante dello shopping? Allora tranquillo, Verona è il tuo regno, perché potrai ammirare la città senza rinunciare al divertimento. Infatti, da Piazza Bra puoi immetterti direttamente in via Mazzini, la via dello shopping di lusso per eccellenza dove, tra una visita e l’altra, potrai sbizzarrirti. Inoltre, il centro di Verona è il posto più cool per degli aperitivi super di tendenza. Dunque, tra una sessione di shopping e l’altra, potrai tranquillamente goderti una bella pausa nel centro della città, ammirandone anche il lato storico ed architettonico.

Eventualmente, puoi valutare anche Via Roma, dove si trovano parecchi negozietti e bar tra quelli più in vista a Verona, tra cui il Caffè al Teatro, ormai iconico perché molte star della musica lirica ci si recano dopo gli spettacoli. Se sei proprio uno shopping addicted e hai già visto il centro di Verona svariate volte, puoi recarti qualche ora all’Adigeo, enorme centro commerciale a circa venti minuti di autobus dal centro. Lì potrai sbizzarrirti senza freni! Insomma, a Verona in un giorno puoi fare davvero pazzie.
 

Verona da visitare in un giorno: l’itinerario perfetto

Ti proponiamo adesso il perfetto itinerario per una Verona da visitare in un giorno solo. Ti abbiamo dato moltissimi spunti, dunque è normale che tu possa sentirti un po’ in dubbio sul da farsi. Se non hai mai visto Verona in vita tua e desideri coglierne lo spirito e l’essenza, allora tranquillo: ci pensiamo noi a indirizzarti!

Per la mattina, partendo dalla stazione, ti consigliamo di avviarti a piedi, per fare una bella passeggiata e ammirare la città, dirigendoti verso il centro. Tranquillo, dalla stazione è circa un quarto d’ora di camminata. Mal che vada, nel caso in cui non avessi voglia o il tempo non fosse dei migliori, puoi prendere l’autobus. La fermata, infatti, è proprio fuori la stazione e la corsa verso il centro è di circa cinque minuti.

Comunque, passando per Viale Porta Nuova, già particolarmente carino di suo, sbucherai proprio su Piazza Bra. A questo punto non ti resta che costeggiare il Liston, prendendo un caffè presso uno dei vari bar con vista sull’Arena, assolutamente deliziosa al mattino. Se lo desideri, puoi fermarti a visitare l’Arena al suo interno. Il nostro consiglio, però, è quello di proseguire su via Mazzini, sbucando sullo sbocco tra Piazza Erbe e Via Cappello, sulla quale troverai l’arco d’ingresso alla casa di Giulietta.

Tranquillo, lo noterai subito: i turisti vanno matti per questa particolare attrazione, che è forse la più gettonata di tutta la città. Entra e ammira il bel balconcino e la statua di Giulietta. Indipendentemente dalla folla, si tratta di una cosa da vedere almeno una volta nella vita.  Fatto ciò, torna indietro e prosegui per Piazza Erbe, particolarmente carina e viva. Dopo aver mangiato un boccone in una delle osterie che contornano la piazza, dà un’occhiata a Piazza Dante, con la statua del sommo poeta, e a Piazza dei Signori.

Prosegui sulla via dell’antiquariato, caratteristica e perfetta per i collezionisti e gli amanti del vintage, fino ad arrivare alla Chiesa di Sant’Anastasia, assolutamente da vedere. Ti consigliamo di entrare: tra un dipinto e l’altro, sarà una mezz’oretta davvero costruttiva, un incanto per gli occhi. 

A questo punto, dirigiti verso Ponte Pietra. Vuoi vedere Verona in un giorno senza fare nemmeno un aperitivo? La zona di Ponte Pietra vanta tra i locali con la vista più bella della città, perché si affacciano sul fiume, sul Teatro Romano e sulla collina di San Pietro. Non è solo un’occasione per riposare, ma anche per ammirare la parte più naturale e nobile della città. Dopo il tuo aperitivo (lo spritz è quasi d’obbligo a Verona in un giorno), se si è fatta l’ora del tramonto e hai ancora tempo, sali al cortile di Castel San Pietro. Non c’è modo migliore per terminare il proprio itinerario in totale estasi, godendosi il panorama più bello di Verona. 
 

Verona cose da vedere in un giorno: scegli CinqueRooms

A Verona le cose da vedere in un giorno sono davvero tante e una città così bella è da godere anche di sera. Per le tue vacanze, scegli CinqueRooms. Le nostre stanze, dotate di ogni comfort, saranno il perfetto contesto per terminare il tuo soggiorno. Le nostre camere, ubicate a pochi minuti a piedi da Castelvecchio e dall’Arena, nella meravigliosa e suggestiva zona di San Zeno, saranno il perfetto ambiente per passare una notte nella romantica città di Verona.

All'insegna della comodità e del relax, le nostre camere sono bellissime e suggestive, in grado di rendere la tua nottata ancora più magica e caratteristica. Perché si sa: sono le piccole cose che rendono un’esperienza unica. Se vuoi visitare Verona in un giorno non ti preoccupare, rivolgiti a noi.

in pieno centro città

Cinque si trova a San Zeno, un quartiere a circa 900 metri dal centro storico di Verona, il cui cuore pulsante può essere individuato nella suggestiva Piazza Bra, un luogo dove storie e architetture di secoli diversi si amalgamano armoniosamente. Cinque è situato in un luogo davvero strategico perché si trova a circa 12 km dall'aeroporto Valerio Catullo di Verona, raggiungibile su richiesta con il nostro servizio transfert, e a soli 2,5 km dalla stazione di Verona Porta Nuova, facilmente raggiungibile anche grazie al servizio di trasporto pubblico offerto attraverso le linee urbane.

Dove siamo

900 m

DA PIAZZA BRA

1,4 Km

DA VIA MAZZINI

12 Km

DAll'aeroporto
per tenerci aggiornati

Newsletter



immagine Sei convinto
CINQUE ROOMS VERONA

Ti abbiamo convinto?

Vieni a trovarci

Scegli la camera perfetta per vivere il tuo magico soggiorno a Verona, la città dell'amore. Prenota subito!